Digital PR, engagement e trasparenza…tutto ovviamente 2.0

Dice Dave Balter, ceo of bzzagent, in questo post dal titolo: “harness Word of Mouth as a Media Channel” :

Tip #4. Embrace disclosure”
Il passaparola, inteso come “media”, richiede trasparenza, perchè è basato sulla fiducia. Il passaparola è così potente proprio perchè è credibile e si basa sulla realtà.
Quindi la chiave del successo, durante una “comunicazione promozionale” o durante una conversazione, è:
dichiarare il proprio “coinvolgimento” (…la propria relazione con la marca).

Oggi subito dopo Top of the Blogs , mi raccontano questa conversazione realmente accaduta tra 2 addetti ai lavori… e io … ho pensato a voi!

domanda:

Ciao xx,
mi chiedono se per esempio su “xxxblog” potrebbero fornirvi il materiale per un post che apparirebbe in realtà non come sponsorizzato (per es il lancio di xxxxx e l’inaugurazione di una nuova catena di negozi di yyyy), ma come un post normale. Sarebbe una sorta di P.R. on line.
Che dici?
Grazie
yy

risposta:

Ciao yy,
mi spiace ma post di questo tipo possono solo essere fatti come sponsorizzati.
Chiaro che se ci invitassero all’ingaugurazione, qualche bicchiere di champagne, qualche donnina, le cose potrebbero cambiare

Ciao,
xx

ps: un sentito grazie a xx e yy per l’ispirazione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: