5 mosse per ottenere una buona reputazione tra i bloggers

Immagine 12.png

Via imediaconnection.com Andy Sernovitz, ceo della WOMMA, spiega in 5 punti come guadagnare una buona reputazione tra il popolo dei bloggers. Il presupposto per impostare una strategia proficua è il seguente “blogs are upside down” ovvero i blogs rispondono a logiche di comunicazione (…e comportamento) invertite rispetto ai media tradizionali.

Blogs are upside down perchè:

  • Quella che conta è l’ultima parola: il contenuto dei blogs è pubblicato in ordine cronologico inverso. Una questione trattata in maniera “negligente” nella blogosfera, può avere effetti negativi per la vostra azienda. Da qui nasce quindi l’esigenza di partecipare attivamente al dibattito, perchè se i bloggers saranno soddisfatti i risultati appariranno al primo post del blog.
  • I posts più recenti godono di una migliore indicizzazione: i motori di ricerca dei blogs come Technorati, Feedster, BlogPulse, indicizzano i posts più recenti, quindi le conversazioni vive e attive sono più visibili nei posts recenti che in quelli passati.
  • Ogni cosa dura per sempre su Google: Siamo abituati a considerare ciò che appare sui siti come temporaneo. Ma oggi non è più così! ogni singolo post (grazie ai permalinks) è rintracciabile per lunghissimi periodi di tempo. Da qui nasce l’esigenza di essere presenti e manifestare la propria opinione per contrastare eventuali critiche e opinioni negative diffuse nella blogosfera. Ma attenzione, non per controllare ma per guadagnare rispetto e credibilità.
  • Il customer service è il segreto di una buona relazione con i bloggers. Non bisogna trattare i bloggers come una parte della campagna media, ma bisogna considerare i bloggers come importanti clienti e guadagnare così il loro rispetto attraverso un servizio puntuale e rispettoso. Gli stessi criteri di misurazione usati per valutare un servizio di customer service possono essere applicati alle relazioni con i bloggers.

  • misurate quanti commenti positivi e quanti commenti negativi nei confronti della vostra azienda
  • misurate quanto tempestivamente rispondete alle lamentele
  • misurate la percentuale di casi risolti con successo
  • trovate soluzioni per migliorare il tasso di risolvibilità delle situazioni negative

Ecco le 5 mosse per ottenere una buona reputazione tra i bloggers:

  1. Seguite la conversazione: monitorate cosa la blogosfera dice di voi quotidianamente e rispondete ai posts che ritenete importanti.
  2. Partecipate: aprite un blog legato alla vostra azienda, diventate parte della community.
  3. Dimostrate di saper ascoltare: rispondete a critiche, commetate posts positivi, dichiarando sempre però chi siete e il vostro legame con l’azienda oggetto della discussione.
  4. Quando potete convertite le critiche in vantaggi: otterrete un posto nei posts più recenti e fans + convinti.
  5. Scrivete a futura memoria: grazie ai permalinks ciò che affermate non andrà mai dimenticato.

Infine Sernovitz statuisce:” siate onesti, genuini, perchè la regola più importante legata al word of mouth marketing è che la verità viene sempre fuori”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: